Nonsonounapasticciera > Dolci locali > Biline al latte

Biline al latte

Biline: castagne secche cotte nel latte
  • Tempo di preparazione: 20m
  • Tempo di cottura: 2:0 h
  • Pronto in: 4:20 h
CONDIVIDI
Cosa sono le biline al latte? Probabilmente ve lo starete chiedendo in molti… Si tratta delle castagne secche cotte a lungo in abbondante latte. Questa ricetta è una di quelle che più mi portano a pensare con non poca nostalgia alla mia infanzia, si tratta di un dolce che faceva spesso in autunno mia nonna. Non è sicuramente la sua creazione migliore, ma forse quella a cui sono più affezionata.

Ricordo ancora tutte le volte che “scendevo al piano di sotto” per controllare che le biline fossero pronte, sperando di esser la prima ad assaggiarle. E quando vittoriosa tornavo in casa, con la mia tazza ben piena, sgattaiolavo velocemente in cucina per prendere un cucchiaio e senza che nessuno se ne accorgesse, iniziavo a “rubare” quel latte tanto profumato e dolce prima che venisse assorbito dalle castagne o che mio fratello se ne accorgesse :)

Bè che altro dirvi, è un dolce povero, direi di altri tempi (anche perché le castagne ora scarseggiano). Ma è proprio questo il segreto del suo fascino. Spero che nella sua semplicità riesca a conquistare almeno un po’ anche voi. Io le preferisco servite tiepide, prima che il latte venga completamente assorbito.

Ingredienti

  • 400 gr di castagne secche
  • 1 l di latte
  • un cucchiaio di zucchero vanigliato

Procedimento

Passaggio 1

castagne secche nel latte Mettete in ammollo le castagne secche già sbucciate in acqua calda per 2 ore, poi con l'aiuto di un coltello togliete le pellicine.

Passaggio 2

ricetta biline Mettete a cuocere a fiamma bassa una casseruola con latte, castagne e zucchero. Portate a bollore, sempre mantenendo la fiamma bassa, mescolando spesso fino a che le castagne saranno morbide (ci vorranno all'incirca due ore). Se necessario aggiungete altro latte.

Il mio consiglio

Se volete gustarvele inzuppate nel latte, non aspettate troppo tempo. Bastano poche ore perché le castagne lo assorbano completamente lasciandovi a bocca asciutta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Voto

(4.3 / 5)

4.3 5 12
Vota questa ricetta

12 persone hanno già votato

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>