Nonsonounapasticciera > Paste fresche > Treccia con confettura di pesche

Treccia con confettura di pesche

treccia
  • Dosi per: 1 treccia
  • Tempo di preparazione: 50m
  • Tempo di cottura: 25m
  • Pronto in: 3:45 h
CONDIVIDI
Il gruppo re-cake che tanto mi piace ha un momento di pausa e io ne approfitto per provare a fare le ricette che per mancanza di tempo non ho potuto realizzare nei tempi prestabiliti dal gioco.

Mi son divertita moltissimo a creare questa treccia e devo dire che mi ha fatto venir voglia di avvicinarmi al mondo dei lievitati, mondo che non conosco assolutamente e un po’ mi spaventa con le sue lunghe preparazioni e tempi d’attesa…
Ma come dicevo questa treccia con il suo profumo mi ha conquistata! Assolutamente da riproporre anche con altri abbinamenti!

*preparazione 50m+150 di riposo

Ingredienti

  • 25 g lievito di birra
  • 59 ml acqua calda
  • 55+83 g di zucchero
  • 85 g di burro morbido
  • 59 ml latte caldo
  • 5 g di sale
  • 1 uovo e mezzo
  • 340 g farina
  • confettura di pesche
  • cannella in polvere
  • scorza d'arancia
  • mandorle a lamelle

Procedimento

Passaggio 1

Sciogliere il lievito nell'acqua calda, aggiungere 55 g di zucchero, 58 g di burro morbido a pezzettini, il latte, il sale, le uova e 170 g di farina. Impastare finché l'impasto risulterà liscio. Aggiungere altri 170 g di farina e lavorare bene l'impasto, aggiungere altra farina se necessario.

Passaggio 2

Ungere una ciotola, metterci dentro l'impasto, coprire con un panno umido e lasciare lievitare finché l'impasto raddoppi il suo volume, ci vorranno circa 2 ore. Quando l'impasto risulta lievitato stenderlo su una spianatoia infarinata e fare un rettangolo di circa 60x33 cm.

Passaggio 3

Spalmare sul rettangolo 28 g di burro a pomata, la confettura, la scorza d'arancia, la cannella ed il restante zucchero lasciando senza farcitura tutto il perimetro del rettangolo per garantire una buona chiusura.

Passaggio 4

Partendo dal lato lungo arrotolare l'impasto su se stesso e fare un rotolo il più stretto possibile. Tagliare le due estremità e tenere da parte. Tagliarlo poi a metà e intrecciare i due filoni di pasta ottenuti, io li ho chiusi con due roselline ottenute semplicemente dalle estremità tagliate in precedenza appoggiate all'inizio ed alla fine della treccia.

Passaggio 5

Mettere la treccia su un foglio di carta forno, coprirla con il panno e lasciarla lievitare 30 minuti, decorare con lamelle di mandorle e infornare 180° per 25 minuti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Voto

(5 / 5)

5 5 2
Vota questa ricetta

2 persone hanno già votato

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>